La formazione  Rolling ' trio, nata nei primi anni duemila ,si ispira all'esperienza rollinsiana degli anni '50, Il trio  propone brani standard e originali dove l'affinità e l'interplay tra i musicisti diventa la componente fondamentale del progetto.  Insomma  una  proposta musicale innovativa nella continuità, in linea con  lo stile  del Louisiana jazz Club.

“Mi piace molto” - Aretha Franklin “Quella signora è puro swing” - Buster Williams “Frank ti amerebbe!” - Eliot Weisman, manager di Frank Sinatra “Sei fantastica!” - Cassandra Wilson. Americana, di Washington, vincitrice del Bistro Award di New York come Best Vocalist, solista di primo piano con la Smithsonian Jazz Masterworks Orchestra - l'orchestra jazz nazionale degli Stati Uniti - è considerata una delle cantanti jazz più significative del nostro tempo. Nel corso della sua carriera si è esibita, riscuotendo sempre un grande successo di pubblico e critica nei suoi lunghi tour, in tutti gli Stati Uniti, in Asia e in Europa. SHARÓN CLARK

“Mi piace molto” - Aretha Franklin “Quella signora è puro swing” - Buster Williams “Frank ti amerebbe!” - Eliot Weisman, manager di Frank Sinatra “Sei fantastica!” - Cassandra Wilson. Americana, di Washington, vincitrice del Bistro Award di New York come Best Vocalist, solista di primo piano con la Smithsonian Jazz Masterworks Orchestra - l'orchestra jazz nazionale degli Stati Uniti - è considerata una delle cantanti jazz più significative del nostro tempo. Nel corso della sua carriera si è esibita, riscuotendo sempre un grande successo di pubblico e critica nei suoi lunghi tour, in tutti gli Stati Uniti, in Asia e in Europa. SHARÓN CLARK "“Mi piace molto” - Aretha Franklin “Quella signora è puro swing” - Buster Williams “Frank ti amerebbe!” - Eliot Weisman, manager di Frank Sinatra “Sei fantastica!” - Cassandra Wilson Washington D.C. è una città piena di tesori nazionali. Tra questi una figlia nativa che si assicura che la ricchezza del jazz sia mantenuta viva in questi giorni. Ingresso con tessera. Contributo di € 10 a sostegno del club.

Paul McIntyre è uno dei musicisti, polistrumentisti di spicco della scena jazz Irlandese. Pianista e sassofonista dal sound classico e potente, incontra in questi concerti italiani una delle sezioni ritmiche più attive del momento, con il contrabbassista Massimiliano Rolff ed il batterista Rodolfo Cervetto. In repertorio brani classici del jazz dalle songs di Broadway alle jazz compositions dei grandi autori del '900, in bilico fra tradizione e modernità. Ingresso con tessera che può essere sottoscritta in loco. Considerata l’eccezionalità dell’evento è gradito un contributo volontario di cinque euro.  📩 Info & prenotazioni 3488621153

Paul McIntyre è uno dei musicisti, polistrumentisti di spicco della scena jazz Irlandese. Pianista e sassofonista dal sound classico e potente, incontra in questi concerti italiani una delle sezioni ritmiche più attive del momento, con il contrabbassista Massimiliano Rolff ed il batterista Rodolfo Cervetto. In repertorio brani classici del jazz dalle songs di Broadway alle jazz compositions dei grandi autori del '900, in bilico fra tradizione e modernità. Ingresso con tessera che può essere sottoscritta in loco. Considerata l’eccezionalità dell’evento è gradito un contributo volontario di cinque euro. 📩 Info & prenotazioni 3488621153

Torna, dopo la fantastica prima edizione dello scorso maggio, il Louisiana Poetry Slam! Genova Slam Ecco i poeti protagonisti: Lorenzo Allegrini Elena Gerasi Valentina Giordano Giulia Riccardelli Maurizio Righetti THEMORBELLI Per assistere allo spettacolo è necessario prenotarsi inviando una mail a: louisianajazzclub64@gmail.com o chiamando il numero: 3488621153 L'accesso al Louisiana è riservato ai soci. La tessera potrà essere sottoscritta in loco al costo di 10 euro. Meravigliosa grafica di Littlepoints!

Torna, dopo la fantastica prima edizione dello scorso maggio, il Louisiana Poetry Slam! Genova Slam Ecco i poeti protagonisti: Lorenzo Allegrini Elena Gerasi Valentina Giordano Giulia Riccardelli Maurizio Righetti THEMORBELLI Per assistere allo spettacolo è necessario prenotarsi inviando una mail a: louisianajazzclub64@gmail.com o chiamando il numero: 3488621153 L'accesso al Louisiana è riservato ai soci. La tessera potrà essere sottoscritta in loco al costo di 10 euro. Meravigliosa grafica di Littlepoints!

Siamo lieti di presentare il concerto di venerdì 11 che avrà come protagonista il chitarrista solista brasiliano Marco Pereira, noto a livello internazionale per la sua produzione discografica - da menzionare il suo disco solista Valsas Brasileiras che presenta uno squisito repertorio di moderni valzer popolari brasiliani, e per le sue collaborazioni con i più importanti artisti della musica brasiliana, tra cui  Gal Costa, Tom Jobim, Edu Lobo, Gilberto Gil, Wagner Tiso, Daniela Mercury, Zizi Possi, Zélia Duncan, Cassia Eller, Rildo Hora, Paulinho da Viola, Milton Nascimento, Leila Pinheiro, Fátima Guedes, Nelson Goncalves e Roberto Carlos, tra gli altri.  Attivo in Italia dal 2003, Marco Pereira ha, tra l'altro, partecipato alle registrazioni del disco Carioca di Stefano Bollani, che ha accompagnato in un lungo tour lungo la penisola. Pereira ha calcato i palchi dei più importanti Jazz Festivals tra cui Umbria Jazz. La carriera di Marco Pereira è talmente fitta di eventi che vale la pena leggere le note biografiche che alleghiamo assieme alla nostra locandina. Insomma, una serata da non perdere. In considerazione dell'importanza dell'evento sarà gradito un contributo di € 10 all'ingresso.

Siamo lieti di presentare il concerto di venerdì 11 che avrà come protagonista il chitarrista solista brasiliano Marco Pereira, noto a livello internazionale per la sua produzione discografica - da menzionare il suo disco solista Valsas Brasileiras che presenta uno squisito repertorio di moderni valzer popolari brasiliani, e per le sue collaborazioni con i più importanti artisti della musica brasiliana, tra cui Gal Costa, Tom Jobim, Edu Lobo, Gilberto Gil, Wagner Tiso, Daniela Mercury, Zizi Possi, Zélia Duncan, Cassia Eller, Rildo Hora, Paulinho da Viola, Milton Nascimento, Leila Pinheiro, Fátima Guedes, Nelson Goncalves e Roberto Carlos, tra gli altri. Attivo in Italia dal 2003, Marco Pereira ha, tra l'altro, partecipato alle registrazioni del disco Carioca di Stefano Bollani, che ha accompagnato in un lungo tour lungo la penisola. Pereira ha calcato i palchi dei più importanti Jazz Festivals tra cui Umbria Jazz. La carriera di Marco Pereira è talmente fitta di eventi che vale la pena leggere le note biografiche che alleghiamo assieme alla nostra locandina. Insomma, una serata da non perdere. In considerazione dell'importanza dell'evento sarà gradito un contributo di € 10 all'ingresso.

Grande evento venerdì 4 novembre. Il Louisiana Jazz Club è felice di ospitare l’orchestra jazz e swing “The Nine Pennies”.Orchestra  nata nel 1998, è composta da 10 musicisti: Mario Martini (Tromba), Denis Trapasso (Trombone), Roberto Trabona (Sax contralto), Alberto Oliveri (Sax tenore e Clarinetto), Antonio Maffezzoni (Sax baritono), Luca Lamari (Piano), Marco Parodi (Chitarra), Roberto Resaz (Contrabbasso, Voce, Leader), Luca Rigazio (Batteria), Erika Celesti (Voce solista).  Per celebrare l’occasione, Erica Bava, storica cantante dell’orchestra salirà sul palco del Louisiana  per un rimpatriata. Sempre che ci sia posto per tutti! L'orchestra, pur attingendo principalmente al repertorio del jazz classico, getta un ideale ponte fra il jazz tradizionale e lo swing, eseguendo con personalissimo stile il repertorio che comprende arrangiamenti propri o scritti da un eccezionale musicista italiano: Fabiano “Red” Pellini.  The Nine Pennies hanno in curriculum partecipazioni a Festival Jazz e Swing in Italia e in Europa come, fra i più importanti, Jazz Parade Friburgo, Jazz New Orleans Saint-Raphael, Swing Crash Como, Swing ‘n Milan, Torino Swing Festival, Rock That Swing e Balboa and Shag Weekend Monaco di Baviera, Balboa On The Promenade Mandelieu, Lubiana Sweet Swing Festival)

Grande evento venerdì 4 novembre. Il Louisiana Jazz Club è felice di ospitare l’orchestra jazz e swing “The Nine Pennies”.Orchestra nata nel 1998, è composta da 10 musicisti: Mario Martini (Tromba), Denis Trapasso (Trombone), Roberto Trabona (Sax contralto), Alberto Oliveri (Sax tenore e Clarinetto), Antonio Maffezzoni (Sax baritono), Luca Lamari (Piano), Marco Parodi (Chitarra), Roberto Resaz (Contrabbasso, Voce, Leader), Luca Rigazio (Batteria), Erika Celesti (Voce solista). Per celebrare l’occasione, Erica Bava, storica cantante dell’orchestra salirà sul palco del Louisiana per un rimpatriata. Sempre che ci sia posto per tutti! L'orchestra, pur attingendo principalmente al repertorio del jazz classico, getta un ideale ponte fra il jazz tradizionale e lo swing, eseguendo con personalissimo stile il repertorio che comprende arrangiamenti propri o scritti da un eccezionale musicista italiano: Fabiano “Red” Pellini. The Nine Pennies hanno in curriculum partecipazioni a Festival Jazz e Swing in Italia e in Europa come, fra i più importanti, Jazz Parade Friburgo, Jazz New Orleans Saint-Raphael, Swing Crash Como, Swing ‘n Milan, Torino Swing Festival, Rock That Swing e Balboa and Shag Weekend Monaco di Baviera, Balboa On The Promenade Mandelieu, Lubiana Sweet Swing Festival)

Venerdì 28 la tradizionale Jam session del Louisiana sarà aperta dai giovani musicisti dello Zeta Jazz Quintet. Sarà una serata calda e entusiasmante. Prenotate!

Venerdì 28 la tradizionale Jam session del Louisiana sarà aperta dai giovani musicisti dello Zeta Jazz Quintet. Sarà una serata calda e entusiasmante. Prenotate!

Buonasera,  siamo lieti di annunciare che Greg Burk, pianista e compositore di Detroit, tra i più raffinati protagonisti della scena jazz contemporanea mondiale, venerdì 21 sarà protagonista del concerto del  Louisiana. Anticipiamo che, nel corso della serata, Greg Burk sarà affiancato da ospiti a sorpresa. Ulteriore motivo per venire al Club e scoprire la loro identità! Dopo aver insegnato al Berklee College of Music di Boston e alla New York University, Greg Burk si è stabilito in Italia, continuando anche qui l’attività didattica (New York University di Firenze), oltre a quella concertistica.  Noto per la rara capacità di combinare le composizioni originali con melodie memorabili e per il desiderio di spingere la creatività fino all'improvvisazione, Burk è stato definito “uno sperimentatore con la serena sicurezza del mainstreamer”: è infatti fautore di un modernismo senza eccessi radicali, che mantiene un profondo rapporto con la tradizione degli anni Cinquanta. Ingresso con tessera.  Considerata l’eccezionalità dell’evento, è gradito un contributo di 5 euro a sostegno del Club.  Vi aspettiamo! Louisiana Jazz Club

Buonasera, siamo lieti di annunciare che Greg Burk, pianista e compositore di Detroit, tra i più raffinati protagonisti della scena jazz contemporanea mondiale, venerdì 21 sarà protagonista del concerto del Louisiana. Anticipiamo che, nel corso della serata, Greg Burk sarà affiancato da ospiti a sorpresa. Ulteriore motivo per venire al Club e scoprire la loro identità! Dopo aver insegnato al Berklee College of Music di Boston e alla New York University, Greg Burk si è stabilito in Italia, continuando anche qui l’attività didattica (New York University di Firenze), oltre a quella concertistica. Noto per la rara capacità di combinare le composizioni originali con melodie memorabili e per il desiderio di spingere la creatività fino all'improvvisazione, Burk è stato definito “uno sperimentatore con la serena sicurezza del mainstreamer”: è infatti fautore di un modernismo senza eccessi radicali, che mantiene un profondo rapporto con la tradizione degli anni Cinquanta. Ingresso con tessera. Considerata l’eccezionalità dell’evento, è gradito un contributo di 5 euro a sostegno del Club. Vi aspettiamo! Louisiana Jazz Club

La serata di venerdì 14 ottobre avrà come protagonisti gli Alternative Take i quali, in aggiunta alla tradizionale line-up con Bruno Sagoleo al piano, Lino Nobili alla tromba, Riccardo Sponsa al contrabbasso e Luca Faggioni alla batteria, non fanno mistero di  avere Betty Ilariucci come Guest vocalist! Una serata da non perdere! Ricordatevi di prenotare!

La serata di venerdì 14 ottobre avrà come protagonisti gli Alternative Take i quali, in aggiunta alla tradizionale line-up con Bruno Sagoleo al piano, Lino Nobili alla tromba, Riccardo Sponsa al contrabbasso e Luca Faggioni alla batteria, non fanno mistero di avere Betty Ilariucci come Guest vocalist! Una serata da non perdere! Ricordatevi di prenotare!

Serata a tutto swing con i giovani musicisti dei Louisiana Shakers i quali annunciano di avere un ospite a sorpresa...

Serata a tutto swing con i giovani musicisti dei Louisiana Shakers i quali annunciano di avere un ospite a sorpresa...

Un evento del Book Pride al Louisiana Jazz Club. Un Jazz Club indipendente ospita una casa editrice indipendente. Presentazione

Un evento del Book Pride al Louisiana Jazz Club. Un Jazz Club indipendente ospita una casa editrice indipendente. Presentazione

Angela Zapolla, violinista, la tecnica del Conservatorio incontra la poesia delle note, tra le sue ultime collaborazioni Bocelli, Finardi, Gualazzi Vera Torrero, cantautrice, voce rivelazione della musica genovese, ha recentemente pubblicato, l’album “In punta di Piedi” con la preziosa collaborazione del Maestro Armando Corsi, del quale ha scritto la biografia “ Corsi Ripercorsi” Alessandro Buricchi, cantautore e pianista, è il creatore del Canale You Tube ZIO 998 in cui celebra simpaticamente in note e testi tutto ... il possibile e l'impossible. Essi costituiscono la formazione “True Music Trio”, il cui repertorio spazia dai grandi classici della musica Nazionale (Senza Fine, Bocca di Rosa, Via con Me, Non gioco più, ecc.) ed Internazionale (Summertime, Dream a Little Dream, Georgia on my mind, Fly me to the moon, e tante altre), alle composizioni dei suoi artisti. Una serata di buona e bella musica.

Angela Zapolla, violinista, la tecnica del Conservatorio incontra la poesia delle note, tra le sue ultime collaborazioni Bocelli, Finardi, Gualazzi Vera Torrero, cantautrice, voce rivelazione della musica genovese, ha recentemente pubblicato, l’album “In punta di Piedi” con la preziosa collaborazione del Maestro Armando Corsi, del quale ha scritto la biografia “ Corsi Ripercorsi” Alessandro Buricchi, cantautore e pianista, è il creatore del Canale You Tube ZIO 998 in cui celebra simpaticamente in note e testi tutto ... il possibile e l'impossible. Essi costituiscono la formazione “True Music Trio”, il cui repertorio spazia dai grandi classici della musica Nazionale (Senza Fine, Bocca di Rosa, Via con Me, Non gioco più, ecc.) ed Internazionale (Summertime, Dream a Little Dream, Georgia on my mind, Fly me to the moon, e tante altre), alle composizioni dei suoi artisti. Una serata di buona e bella musica.

Siamo lieti e orgogliosi di annunciare che la 58esima stagione del Louisiana sarà aperta dal concerto di un trio tutto genovese quanto internazionale: Pozza Zunino Cervetto Trio! Affrettatevi a prenotare! Ingresso con tessera. Gradito un contributo di 5 euro per sostenere le attività del club. Vi aspettiamo!

Siamo lieti e orgogliosi di annunciare che la 58esima stagione del Louisiana sarà aperta dal concerto di un trio tutto genovese quanto internazionale: Pozza Zunino Cervetto Trio! Affrettatevi a prenotare! Ingresso con tessera. Gradito un contributo di 5 euro per sostenere le attività del club. Vi aspettiamo!

Il 23 settembre riapre il Louisiana! Inizia la 58esima stagione del #louisianajazzclub!

Il 23 settembre riapre il Louisiana! Inizia la 58esima stagione del #louisianajazzclub!

Grande serata  jazz dedicata ai fratelli Carlo e Giuseppe Assanti nel centenario dalla loro nascita. Entrambi batteristi, hanno lasciato un profondo e duraturo ricordo sia come musicisti sia come insegnanti che hanno formato generazioni di batteristi.  Nel corso della serata si alterneranno il palco del Louisiana Manuela Abate voce, Rossana Lunardi voce, Nello Langella voce, Riccardo Tolomelli voce, Luigi Romanelli sax, Marco Ratti sax, Antonio Carvelli sax, Fabrizio Cattaneo tromba,Cosimo Mele chitarra, Paolo Cattoni chitarra, Pier Paolo Rossodivita piano, Roberto Ferrari contrabbasso e  Assanti-Gironda Mauro alla batteria.

Grande serata jazz dedicata ai fratelli Carlo e Giuseppe Assanti nel centenario dalla loro nascita. Entrambi batteristi, hanno lasciato un profondo e duraturo ricordo sia come musicisti sia come insegnanti che hanno formato generazioni di batteristi. Nel corso della serata si alterneranno il palco del Louisiana Manuela Abate voce, Rossana Lunardi voce, Nello Langella voce, Riccardo Tolomelli voce, Luigi Romanelli sax, Marco Ratti sax, Antonio Carvelli sax, Fabrizio Cattaneo tromba,Cosimo Mele chitarra, Paolo Cattoni chitarra, Pier Paolo Rossodivita piano, Roberto Ferrari contrabbasso e Assanti-Gironda Mauro alla batteria.

Trio d’eccezione quello che salirà sul palco Venerdì 26 al Louisiana Jazz Club. Capitanata dal pianista Fabio Gorlier, nato ad Alba ma residente a Torino da molti anni, considerato uno dei migliori pianisti jazz della scena italiana e non solo. Assieme a lui ci saranno il contrabbassista Riccardo Barbera e il poliedrico Folco Fedele alla batteria, tortonese ma residente a Genova. I tre vi prenderanno per mano e vi porteranno nel magico mondo della libera espressione fatta di interplay e improvvisazione eseguendo brani di Jarrett, Monk, Henderson, Shorter, Johnson e altri.

Trio d’eccezione quello che salirà sul palco Venerdì 26 al Louisiana Jazz Club. Capitanata dal pianista Fabio Gorlier, nato ad Alba ma residente a Torino da molti anni, considerato uno dei migliori pianisti jazz della scena italiana e non solo. Assieme a lui ci saranno il contrabbassista Riccardo Barbera e il poliedrico Folco Fedele alla batteria, tortonese ma residente a Genova. I tre vi prenderanno per mano e vi porteranno nel magico mondo della libera espressione fatta di interplay e improvvisazione eseguendo brani di Jarrett, Monk, Henderson, Shorter, Johnson e altri.

Michela Lombardi, Giovanni Caccarelli e Luca Falomi presentano al Louisiana il loro recente album, Pagine Vere. Un vero evento! Ingresso con tessera. Gradito contributo minimo di 5 euro.

Michela Lombardi, Giovanni Caccarelli e Luca Falomi presentano al Louisiana il loro recente album, Pagine Vere. Un vero evento! Ingresso con tessera. Gradito contributo minimo di 5 euro.

Il ritorno di Lil Darling al Louisiana! L'intentodi Lil Darling con il suo nuovo spettacolo

Il ritorno di Lil Darling al Louisiana! L'intentodi Lil Darling con il suo nuovo spettacolo "Stories of Jazz" è di offrire una “passeggiata” musicale attraverso le pagine dei grandi compositori americani come Porter, Gershwin, Berlin, Arlen,Rodgers&Hart, Mercer, Ellington…Arricchite dai racconti che LilDarling ci offre in quanto appassionata lettrice di biografie e libridedicati al jazz. Uncollage di musica, improvvisazione, scherzo e poesia in un concertodove il fascino e la teatralità della voce si fondono con il soundoriginale del quartetto,formatoda Marco Parodi alla chitarra, Francesco Bertone al contrabbasso eLuca Rigazio alla batteria. Considerata l’eccezionalità dell’evento è gradito un contributo minimo di 5 euro.

Un programma swing interpretato da musicisti per i quali lo swing è una frequenza cardiaca

Un programma swing interpretato da musicisti per i quali lo swing è una frequenza cardiaca

Venerdì 29 aprile. Mario Arcari - Giangi Sainato Duo. Oboe e chitarra, una dimensione inconsueta nel Jazz, ovviamente al Louisiana!

Venerdì 29 aprile. Mario Arcari - Giangi Sainato Duo. Oboe e chitarra, una dimensione inconsueta nel Jazz, ovviamente al Louisiana!

Un quartetto di grande valore che proporrà un tributo al pianista Horace Silver Prenotare per credere!

Un quartetto di grande valore che proporrà un tributo al pianista Horace Silver Prenotare per credere!

Andrea Mora, il popolare Crooner genovese, torna ad esibirsi al Louisiana accompagnato da un trio di grande livello.

Andrea Mora, il popolare Crooner genovese, torna ad esibirsi al Louisiana accompagnato da un trio di grande livello.

Concerto in ricordo di Michele Denaro. Il repertorio degli Esperanto, caratterizzato da una forte interazione tra i musicisti, è coinvolgente e emozionante. Le composizioni originali si alternano a rivisitazioni di celebri pagine di musica strumentale internazionale. Ingresso con tessera. Gradita una donazione volontaria per sostenere le attività del club

Concerto in ricordo di Michele Denaro. Il repertorio degli Esperanto, caratterizzato da una forte interazione tra i musicisti, è coinvolgente e emozionante. Le composizioni originali si alternano a rivisitazioni di celebri pagine di musica strumentale internazionale. Ingresso con tessera. Gradita una donazione volontaria per sostenere le attività del club

Eleonora Strino Ha suonato in alcuni dei più importanti jazz club e festival italiani affiancandosi spesso a nomi importanti della scena nazionale ed anche internazionale: costante ormai la sua collaborazione con il contrabbassista americano Greg Coehn (Tom Waits, Woody Allen, Ornette Coleman…) con il quale ha registrato un primo disco nel 2012 a Roma. Ha suonato in Polonia, Germania, Olanda, Belgio. Eleonora Strino è stata prima chitarra dell’orchestra del M Roberto De Simone per lo spettacolo “Marechiaro waiting for the moon” del regista Mariano Baudin; prima chitarra per lo spettacolo “Il Maestro di cappellla dei mendicanti” durante il Napoli teatro festival 2013. Nel 2018, Eleonora è stata invitata dal noto pianista Dado Moroni a far parte di uno dei suoi gruppi per suonare nei più importanti festival jazz italiani con la vocalist americana Adrianne West.  Eleonora è anche compositrice  e arrangiatrice. Nel 2019 ha vinto il premio per migliore composizione al Festival internazionale  “Jhonny Radacanu” in Romania con la sua canzone  her song ‘Senza e Ce Sta’.

Eleonora Strino Ha suonato in alcuni dei più importanti jazz club e festival italiani affiancandosi spesso a nomi importanti della scena nazionale ed anche internazionale: costante ormai la sua collaborazione con il contrabbassista americano Greg Coehn (Tom Waits, Woody Allen, Ornette Coleman…) con il quale ha registrato un primo disco nel 2012 a Roma. Ha suonato in Polonia, Germania, Olanda, Belgio. Eleonora Strino è stata prima chitarra dell’orchestra del M Roberto De Simone per lo spettacolo “Marechiaro waiting for the moon” del regista Mariano Baudin; prima chitarra per lo spettacolo “Il Maestro di cappellla dei mendicanti” durante il Napoli teatro festival 2013. Nel 2018, Eleonora è stata invitata dal noto pianista Dado Moroni a far parte di uno dei suoi gruppi per suonare nei più importanti festival jazz italiani con la vocalist americana Adrianne West. Eleonora è anche compositrice e arrangiatrice. Nel 2019 ha vinto il premio per migliore composizione al Festival internazionale “Jhonny Radacanu” in Romania con la sua canzone her song ‘Senza e Ce Sta’.

Alessia Martegiani, cantante dalle spiccate doti canore che le permettono di svariare tra il jazz, la musica sudamericana, e i cantautori genovesi, si esibirà al Louisiana Jazz Club Insieme ad uno dei pianisti più interessanti del panorama italiano, Massimiliano Coclite, e a due musicisti ben noti al pubblico del club: Il contrabbassista Riccardo Barbera e il batterista Rodolfo Cervetto. Il gruppo proporrà un omaggio speciale a diversi autori italiani, Tenco, Lauzi, Paoli e sudamericani, tra cui Jobim e Nascimento.

Alessia Martegiani, cantante dalle spiccate doti canore che le permettono di svariare tra il jazz, la musica sudamericana, e i cantautori genovesi, si esibirà al Louisiana Jazz Club Insieme ad uno dei pianisti più interessanti del panorama italiano, Massimiliano Coclite, e a due musicisti ben noti al pubblico del club: Il contrabbassista Riccardo Barbera e il batterista Rodolfo Cervetto. Il gruppo proporrà un omaggio speciale a diversi autori italiani, Tenco, Lauzi, Paoli e sudamericani, tra cui Jobim e Nascimento.

Luigi Tessarollo, Dino Cerruti, Rodolfo Cervetto.  Molto più di un trio.  Venerdì 4 marzo @ Louisiana Jazz Club.                            Luigi Tessarollo, è una figura di spicco nel panorama jazz nazionale. Ha tenuto concerti a New York e Boston, in molti Jazz Festival internazionali in Europa e nei più prestigiosi Festival Jazz italiani. Diplomato al Conservatorio in Chitarra Classica e in Musica Jazz, è attualmente docente di Storia del Jazz al Conservatorio di Genova e di Chitarra Jazz al Conservatorio di Torino e al Conservatorio di Trento. Copiosa è la sua attività di compositore con più di 120 brani all'attivo.Tessarollo ha rappresentato, con composizioni proprie, il jazz italiano al Grenoble Jazz Festival e al Medals Plaza per le Olimpiadi di Torino. Tessarollo è stato chitarrista dell'Orchestra Nazionale dei Musicisti Jazz Italiani e ha collaborato, spesso in progetti stabili e discografici e in qualità di  leader (ha più di venti dischi all'attivo) con la maggior parte dei più noti musicisti jazz italiani, tra cui Bollani, Cerri, Rava, Giammarco, Fresu, Boltro … e con numerosi artisti stranieri di fama internazionale: Lee Konitz, Slide Hampton, George Garzone -per oltre 10 anni- Barry Harrys, Larry Schnider, Bob Gullotti, Grant Stewart, Bob Porcelli, Douglas Yates, Matt Wilson, Rachel Gould (con cui si esibisce regolarmente).

Luigi Tessarollo, Dino Cerruti, Rodolfo Cervetto. Molto più di un trio. Venerdì 4 marzo @ Louisiana Jazz Club. Luigi Tessarollo, è una figura di spicco nel panorama jazz nazionale. Ha tenuto concerti a New York e Boston, in molti Jazz Festival internazionali in Europa e nei più prestigiosi Festival Jazz italiani. Diplomato al Conservatorio in Chitarra Classica e in Musica Jazz, è attualmente docente di Storia del Jazz al Conservatorio di Genova e di Chitarra Jazz al Conservatorio di Torino e al Conservatorio di Trento. Copiosa è la sua attività di compositore con più di 120 brani all'attivo.Tessarollo ha rappresentato, con composizioni proprie, il jazz italiano al Grenoble Jazz Festival e al Medals Plaza per le Olimpiadi di Torino. Tessarollo è stato chitarrista dell'Orchestra Nazionale dei Musicisti Jazz Italiani e ha collaborato, spesso in progetti stabili e discografici e in qualità di leader (ha più di venti dischi all'attivo) con la maggior parte dei più noti musicisti jazz italiani, tra cui Bollani, Cerri, Rava, Giammarco, Fresu, Boltro … e con numerosi artisti stranieri di fama internazionale: Lee Konitz, Slide Hampton, George Garzone -per oltre 10 anni- Barry Harrys, Larry Schnider, Bob Gullotti, Grant Stewart, Bob Porcelli, Douglas Yates, Matt Wilson, Rachel Gould (con cui si esibisce regolarmente).

Ritorna al Louisiana la Bald Jazz Band, gruppo composto da alcuni dei musicisti più presenti e attivi nel panorama jazzistico genovese, colonne del nostro club. Affrettatevi a prenotare al numero 348 8621153

Ritorna al Louisiana la Bald Jazz Band, gruppo composto da alcuni dei musicisti più presenti e attivi nel panorama jazzistico genovese, colonne del nostro club. Affrettatevi a prenotare al numero 348 8621153

Una jam session fuori programma... ma le jam si programmano? Vi aspettiamo sabato 19 gennaio dalle 21.30 in poi!

Una jam session fuori programma... ma le jam si programmano? Vi aspettiamo sabato 19 gennaio dalle 21.30 in poi!

Questo venerdì avremo un altro ospite d’eccezione. Si tratta di uno dei più affermati e migliori trombettisti sulla scena jazzistica italiana, Felice Reggio! Accompagnato da Fabio Vernizzi al piano, Attilio Zanchi al contrabbasso e Rodolfo Cervetto alla batteria, avremo modo di apprezzare la dolcezza e la grande espressività melodica della sua tromba di chiara derivazione Bakeriana. Reggio proprio con Baker ebbe un rapporto di amicizia durante gli anni 80 e questa diretta conoscenza ne influenzò artisticamente l’intera carriera. Infatti sono molti i dischi che Reggio ha dedicato a Chet tra cui l’ultimo che si intitola Chet’s Sound. Poco prima dell’inizio del concerto tributo a Baker, Reggio inaugurerà una foto inedita del grande trombettista americano scattata nel 1979 durante il suo primo concerto proprio nel nostro club. All’ingresso sarà richiesta la tessera del club, più una donazione simbolica di 5 euro. Vi aspettiamo numerosi!

Questo venerdì avremo un altro ospite d’eccezione. Si tratta di uno dei più affermati e migliori trombettisti sulla scena jazzistica italiana, Felice Reggio! Accompagnato da Fabio Vernizzi al piano, Attilio Zanchi al contrabbasso e Rodolfo Cervetto alla batteria, avremo modo di apprezzare la dolcezza e la grande espressività melodica della sua tromba di chiara derivazione Bakeriana. Reggio proprio con Baker ebbe un rapporto di amicizia durante gli anni 80 e questa diretta conoscenza ne influenzò artisticamente l’intera carriera. Infatti sono molti i dischi che Reggio ha dedicato a Chet tra cui l’ultimo che si intitola Chet’s Sound. Poco prima dell’inizio del concerto tributo a Baker, Reggio inaugurerà una foto inedita del grande trombettista americano scattata nel 1979 durante il suo primo concerto proprio nel nostro club. All’ingresso sarà richiesta la tessera del club, più una donazione simbolica di 5 euro. Vi aspettiamo numerosi!

I Mezzo Sotto sono un quintetto misto a cappella, nato nel 1997, con repertorio prevalentemente rivolto al jazz e al pop. La nitidezza e coesione dell'impasto vocale, la varietà del repertorio e degli arrangiamenti originali, hanno reso i Mezzo Sotto una delle realtà più interessanti nel panorama della musica a cappella italiana.

I Mezzo Sotto sono un quintetto misto a cappella, nato nel 1997, con repertorio prevalentemente rivolto al jazz e al pop. La nitidezza e coesione dell'impasto vocale, la varietà del repertorio e degli arrangiamenti originali, hanno reso i Mezzo Sotto una delle realtà più interessanti nel panorama della musica a cappella italiana.

Venerdì 4 febbraio il palco del Louisiana sarà calcata da un ospite di altissimo livello: il celebre Antonio Marangolo, sassofonista che vanta collaborazioni con alcuni tra i più grandi cantautori italiani del calibro di Francesco Guccini. Vista l’eccezionalità dell’evento sarà richiesto a tutti i soci un contributo volontario minimo di 5€.  Ricordiamo di prenotare in DM o al numero 3488621153

Venerdì 4 febbraio il palco del Louisiana sarà calcata da un ospite di altissimo livello: il celebre Antonio Marangolo, sassofonista che vanta collaborazioni con alcuni tra i più grandi cantautori italiani del calibro di Francesco Guccini. Vista l’eccezionalità dell’evento sarà richiesto a tutti i soci un contributo volontario minimo di 5€. Ricordiamo di prenotare in DM o al numero 3488621153

Jam session per venerdì 28 gennaio. Un incontro infuocato tra le diverse generazioni di musicisti protagonisti della storia musicale del Louisiana.

Jam session per venerdì 28 gennaio. Un incontro infuocato tra le diverse generazioni di musicisti protagonisti della storia musicale del Louisiana.

siamo lieti di annunciare il gradito ritorno al club della vocalist Betty Ilariucci e del suo gruppo. In quest'occasione Betty Ilariucci suonerà in quintetto, accompagnata da Mauro Caligaris al sax, Stefano Ferrero al contrabbasso, Uriel Kuhnreich alla batteria e, in quest'occasione, da Luca Terzolo al piano.  Ci aspetta una bella serata allietati da un repertorio che proporrà di standard swing e molte ballad nelle quale Betty Ilariucci esprime al meglio la propria sensibilità artistica. Vi ricordiamo che è necessario prenotare, preferibilmente su whatsapp, al numero 3488621153. A venerdì!

siamo lieti di annunciare il gradito ritorno al club della vocalist Betty Ilariucci e del suo gruppo. In quest'occasione Betty Ilariucci suonerà in quintetto, accompagnata da Mauro Caligaris al sax, Stefano Ferrero al contrabbasso, Uriel Kuhnreich alla batteria e, in quest'occasione, da Luca Terzolo al piano. Ci aspetta una bella serata allietati da un repertorio che proporrà di standard swing e molte ballad nelle quale Betty Ilariucci esprime al meglio la propria sensibilità artistica. Vi ricordiamo che è necessario prenotare, preferibilmente su whatsapp, al numero 3488621153. A venerdì!

JAZZ NOIR INDAGINE SULLA MISTERIOSA MORTE DEL LEGGENDARIO CHET

Lunedì 17 gennaio 2022, ore 20.30 JAZZ NOIR INDAGINE SULLA MISTERIOSA MORTE DEL LEGGENDARIO CHET Regia Rolf van Eijk Con Steve Wall, Gijs Naber, Raymond Thiry, Arjan Ederveen Drammatico, Olanda, 2018 – Durata 83’ CON L’INTERVENTO DI FELICE REGGIO, TROMBETTISTA JAZZ

Chet Baker raccontato non solo dal film “Jazz Noir” ma anche da chi lo ha conosciuto e ha suonato con lui a Torino nel 1987, il trombettista Felice Reggio. La serata speciale, organizzata in collaborazione con l’associazione Gezmataz, avrà luogo lunedì 17 gennaio (ore 20.30) al cinema Sivori. La proiezione di “Jazz Noir”, diretto da Rolf van Eijk, sarà preceduta dall’incontro con Felice Reggio, compositore, arrangiatore e direttore d’orchestra che, a un certo punto, farà ascoltare la voce della sua tromba. Un vero e proprio concerto è in programma a febbraio al Louisiana Jazz Club, ma anche al Sivori, con il favore di un’atmosfera cool, si ascolterà musica dal vivo. I soci di Gezmataz e del Louisiana Jazz Club hanno diritto al biglietto ridotto, previa presentazione della tessera associativa.

Chet Baker raccontato non solo dal film “Jazz Noir” ma anche da chi lo ha conosciuto e ha suonato con lui a Torino nel 1987, il trombettista Felice Reggio. La serata speciale, organizzata in collaborazione con l’associazione Gezmataz, avrà luogo lunedì 17 gennaio (ore 20.30) al cinema Sivori. La proiezione di “Jazz Noir”, diretto da Rolf van Eijk, sarà preceduta dall’incontro con Felice Reggio, compositore, arrangiatore e direttore d’orchestra che, a un certo punto, farà ascoltare la voce della sua tromba. Un vero e proprio concerto è in programma a febbraio al Louisiana Jazz Club, ma anche al Sivori, con il favore di un’atmosfera cool, si ascolterà musica dal vivo. I soci di Gezmataz e del Louisiana Jazz Club hanno diritto al biglietto ridotto, previa presentazione della tessera associativa.

Venerdì 14 gennaio. La stagione riapre con una mano vincente.

Venerdì 14 gennaio. La stagione riapre con una mano vincente.

Dal Secolo XIX di sabato 11 2021. Un importante riconoscimento dell’importanza dell’attività svolta dal Louisiana Jazz Club

Dal Secolo XIX di sabato 11 2021. Un importante riconoscimento dell’importanza dell’attività svolta dal Louisiana Jazz Club

Siamo lieti di presentarvi il concerto di sabato 11, che vedrà protagonista il grande sassofonista inglese Andy Sheppard. Il compositore e sassofonista britannico ha vinto più volte il British Jazz Award e ha lavorato con artisti come Gil Evans, Carla Bley, George Russell, Steve Swallow e Paolo Fresu. In quest'occasione Andy Sheppard sarà accompagnato dal trio tutto genovese composto da Marco Tindiglia alla chitarra, Riccardo Barbera al contrabbasso e  Rodolfo Cervetto alla batteria.  Insomma, si prospetta uno splendido concerto! Considerato l'impegno economico necessario per organizzare questo evento, in quest'occasione è gradita all'ingresso una donazione di € 10 che sarà devoluta a sostegno delle attività del club.

Siamo lieti di presentarvi il concerto di sabato 11, che vedrà protagonista il grande sassofonista inglese Andy Sheppard. Il compositore e sassofonista britannico ha vinto più volte il British Jazz Award e ha lavorato con artisti come Gil Evans, Carla Bley, George Russell, Steve Swallow e Paolo Fresu. In quest'occasione Andy Sheppard sarà accompagnato dal trio tutto genovese composto da Marco Tindiglia alla chitarra, Riccardo Barbera al contrabbasso e Rodolfo Cervetto alla batteria. Insomma, si prospetta uno splendido concerto! Considerato l'impegno economico necessario per organizzare questo evento, in quest'occasione è gradita all'ingresso una donazione di € 10 che sarà devoluta a sostegno delle attività del club.

Vi raccomandiamo l'evento  in programma per mercoledì 8 dicembre. La serata è stata organizzata per raccogliere fondi per il “Progetto dei piccoli “ dell’Unitalsi. Il concerto con il super gruppo formato da Alberto Mandarini alla tromba, Marco Tindiglia chitarra, Dino Cerruti al contrabbasso e  Rodolfo Cervetto alla batteria è un omaggio alla figura di Miles Davis  e riprenderà le tappe più importanti della sua carriera, dal bebop al jazz elettrico. Vi aspettiamo!

Vi raccomandiamo l'evento in programma per mercoledì 8 dicembre. La serata è stata organizzata per raccogliere fondi per il “Progetto dei piccoli “ dell’Unitalsi. Il concerto con il super gruppo formato da Alberto Mandarini alla tromba, Marco Tindiglia chitarra, Dino Cerruti al contrabbasso e Rodolfo Cervetto alla batteria è un omaggio alla figura di Miles Davis e riprenderà le tappe più importanti della sua carriera, dal bebop al jazz elettrico. Vi aspettiamo!

Venerdì 3 dicembre calcheranno il nostro palco due formazioni genovesi di giovani promesse: i Misunderstanding e i @louisiana_shakers  ❗️Live Music! Live Music! Live Music❗️ 📍Per info e prenotazioni scrivere in Dm o al 3488621153

Venerdì 3 dicembre calcheranno il nostro palco due formazioni genovesi di giovani promesse: i Misunderstanding e i @louisiana_shakers ❗️Live Music! Live Music! Live Music❗️ 📍Per info e prenotazioni scrivere in Dm o al 3488621153

Secondo appuntamento musicale al Louisiana. Venerdì 26 novembre, il '‘Due Note Live Project’ con Stefania Pasqualini alla voce e Paolo Lo Re alla chitarra presenterà una personale rilettura di brani Jazz internazionali.  Vi aspettiamo!

Secondo appuntamento musicale al Louisiana. Venerdì 26 novembre, il '‘Due Note Live Project’ con Stefania Pasqualini alla voce e Paolo Lo Re alla chitarra presenterà una personale rilettura di brani Jazz internazionali. Vi aspettiamo!

Louisiana Jazz Club goes to Berklee College of Music!

Louisiana Jazz Club goes to Berklee College of Music!  Deborah Carter, una delle più apprezzate cantanti del Jazz Mondiale terrà dalle 15:00 alle 18:00 la masterclass

Louisiana Jazz Club goes to Berklee College of Music! Deborah Carter, una delle più apprezzate cantanti del Jazz Mondiale terrà dalle 15:00 alle 18:00 la masterclass "La voce: il tuo strumento” all’Università di Genova presso l’Aula della Meridiana, via Balbi 5. In serata, dalle 21:30, concerto in quartetto al Louisiana Jazz Club! Sono aperte le prenotazioni. Vi aspettiamo!

Grande musica con i tre moschettieri del Jazz!  Roberto Gorgazzini, Riccardo Barbera e Rodolfo Cervetto. Live @ Louisiana Jazz Club.  Ricordatevi di prenotare!

Grande musica con i tre moschettieri del Jazz! Roberto Gorgazzini, Riccardo Barbera e Rodolfo Cervetto. Live @ Louisiana Jazz Club. Ricordatevi di prenotare!

Venerdì 12 novembre, Bald Jazz Band @ Louisiana Jazz Club.  Ritornano  con una nuova formazione alcuni dei musicisti più presenti e attivi nel panorama jazzistico genovese, colonne del nostro club. Affrettatevi a prenotare in chat o al numero 348 8621153

Venerdì 12 novembre, Bald Jazz Band @ Louisiana Jazz Club. Ritornano con una nuova formazione alcuni dei musicisti più presenti e attivi nel panorama jazzistico genovese, colonne del nostro club. Affrettatevi a prenotare in chat o al numero 348 8621153

Giovedì al Louisiana con gli eventi del collettivo Mixta.

Ogni giovedì sera in prima serata, dall'11 novembre al 23 dicembre, al Louisiana Jazz Club in via di S. Sebastiano 36R, Mixta intervista una coppia di personalità tra artisti, curatori e galleristi genovesi. Per scoprire, dal loro incontro-scontro, come si lavora nel mondo dell'arte. Chi e cosa viene in aiuto, da dove parte ciascuno, e dove vuole arrivare.

Gipsy Trojka propone un tributo alla Swing Era e al virtuosismo della musica gitana, il tutto all’insegna del grande Django Reinhardt. Gipsy Trojka trae ispirazione dalle sonorità tipiche dei piccoli complessi a corde guidati dal grande caposcuola e propone un concerto di puro hot jazz, con qualche incursione nel musette e nel repertorio delle orchestre zigane, più parafrasi di classici nella migliore tradizione Gipsy. Gipsies: Renzo Luise Da Fano, chitarra - Pietro Balbi, chitarra/voce  - Francesco Giorgi, violino - Eros Crippa , chitarra/voce -  Dino Cerruti, Contrabbasso. Ricordatevi di prenotare in chat o al 3488621153

Gipsy Trojka propone un tributo alla Swing Era e al virtuosismo della musica gitana, il tutto all’insegna del grande Django Reinhardt. Gipsy Trojka trae ispirazione dalle sonorità tipiche dei piccoli complessi a corde guidati dal grande caposcuola e propone un concerto di puro hot jazz, con qualche incursione nel musette e nel repertorio delle orchestre zigane, più parafrasi di classici nella migliore tradizione Gipsy. Gipsies: Renzo Luise Da Fano, chitarra - Pietro Balbi, chitarra/voce - Francesco Giorgi, violino - Eros Crippa , chitarra/voce - Dino Cerruti, Contrabbasso. Ricordatevi di prenotare in chat o al 3488621153

Dal secolo XIX del 22/10/2021

Dal secolo XIX del 22/10/2021

Si riparte!

Finalmente il Louisiana Jazz Club Genova riprende l'attività musicale. Stasera, venerdì 22 ottobre il club presenta un trio stellare composto da tra affermati musicisti: Paolo Maffi al sax, Riccardo Barbera al contrabbasso e rodolfo Cervetta, batteria.

Vi aspettiamo nel nostro locale che, nel frattempo, abbiamo rinnovato... 

Finalmente si riparte!

Finalmente si riparte!

CONCERTO DEL PIC TRIO ANNULLATO

Siamo spiacenti, ma il concerto dei Pic Trio di venerdì 6 marzo è stato annullato. 

PIC Trio @ Louisiana Jazz Club!

Siamo lieti di annunciare che il PIC Trio, Stefano Riggi sax, Dino Cerruti, contrabbasso, Rodolfo Cervetto, batteria si esibiranno venerdì 6 marzo al Louisiana Jazz Club!

Stefano Riggi, Dino Cerruti, Rodolfo Cervetto

Stefano Riggi, Dino Cerruti, Rodolfo Cervetto

Siamo spiacenti di comunicare che il concerto degli Harlem Swing Society previsto per il 6 marzo è stato annullato  e rimandato a data da destinarsi, con la speranza di poterli ascoltare quanto prima.  

Il Louisiana Jazz Club riapre il 6 marzo con gli Harlem Swing Society!

THIS IS A PUBLIC ANNOUNCEMENT! Sempre a seguito dell'allarme suscitato dal diffondersi del Corona Virus, l'English and Music workshop 'Un ponte nuovo per Genova' previsto per sabato 7 marzo è stato rimandato ad aprile. La nuova data sarà pubblicata quanto prima. Grazie.

THIS IS A PUBLIC ANNOUNCEMENT! Sempre a seguito dell'allarme suscitato dal diffondersi del Corona Virus, l'English and Music workshop 'Un ponte nuovo per Genova' previsto per sabato 7 marzo è stato rimandato ad aprile. La nuova data sarà pubblicata quanto prima. Grazie.

Avviso importante

A seguito delle misure di emergenza previste dal decreto legge del Consiglio dei Ministri e dell'Ordinanza n. 1 della Regione Liguria che ordina la sospensione delle manifestazioni pubbliche e delle partecipazione alle attività ludiche, il Louisiana Jazz Club sospenderà ogni attività concertistica e culturale in programma sino alle ore 24 del primo marzo 2020. Con la speranza che la situazione sanitaria migliori e lo stato di emergenza non sia prolungato, comunicheremo quanto prima il programma del mese di marzo.

6Artists4louisiana, una manifestazione di musica  e pittura per festeggiare i 55 e passa anni di attività del Louisiana Jazz Club, fondato nel 1964

6Artists4louisiana, una manifestazione di musica e pittura per festeggiare i 55 e passa anni di attività del Louisiana Jazz Club, fondato nel 1964

Gli artisti che esporranno a '6Artists4Louisiana'

Gli artisti che esporranno a '6Artists4Louisiana'

Giampaolo Casati tromba, Andrea Pozza piano, Furio de Castri contrabbasso, Rodolfo Cervetto batteria, un quartetto speciale per una serata speciale al Louisiana Jazz Club

Giampaolo Casati tromba, Andrea Pozza piano, Furio de Castri contrabbasso, Rodolfo Cervetto batteria, un quartetto speciale per una serata speciale al Louisiana Jazz Club

SUONOVIVO @ Louisiana Jazz Club. Venerdì 14 febbraio ore 21.30

SUONOVIVO @ Louisiana Jazz Club. Venerdì 14 febbraio ore 21.30

CHI SIAMO

Il Louisiana Jazz Club dal 1964 offre musica dal vivo ogni venerdì sera dalle ore 21:30, più eventi extra al sabato. Il locale è accogliente e dà la possibilità di trascorrere serate piacevoli ad appassionati del genere e anche a coloro che di tale musica non sono ascoltatori abituali. Per la stagione 2020 la quota associativa ordinaria è di soli 20 euro e consente la frequentazione per l'anno in corso sino a dicembre. Il Louisiana Jazz Club è un'associazione culturale, per cui occorre associarsi. E' possibile affittare il locale per una serata, per feste private, compleanni, lauree, anche con un gruppo musicale e servizio di catering.  

Louisiana Jazz Club has offered  live jazz music since 1964. It is open on Fridays from 9.00 p.m.(more extra events on Saturday). Our comfortable club gives an opportunity to spend a pleasant evening not only to jazz fans but also to people who are not habitual jazz listeners.The membership card is very cheap: only 20 euro. It  allows free admittance for all the year's concerts to the end of 2019. 

DOVE SIAMO? Il locale è in via San Sebastiano 36R, in pieno centro di Genova, vicino a piazza De Ferrari, a piazza Corvetto e a piazza Fontane Marose, fra via Roma e salita Santa Caterina, in un palazzo storico del '600, edificato dagli Spinola, del quale occupiamo il piano terreno e il seminterrato. Al piano terreno, nel quale si entra da Via San Sebastiano, troviamo il bar, la cassa, una sala con megaschermo e videoproiettore collegato col palco, nella quale si può cenare, il guardaroba e i servizi. Al piano seminterrato c'è la sala concerti arredata con sedie e tavolini, nella quale si può consumare con servizio al tavolo, il palco e l'uscita di sicurezza in Vico Testadoro. Chi vuole rendersi partecipe della vita del Club può farsi SOCIO SOSTENITORE acquistando una tessera apposita da 50 euro (o più, offerta volontaria senza limite). Dove ci si fa soci? Direttamente alla cassa del Club, ogni giovedì sera prima del concerto. E' possibile acquistare una "tessera prova" al costo di 10 euro, valida per una sola sera. Nel caso si decida successivamente di associarsi tale somma verrà scontata dal costo della tessera annuale. Visitando il nostro sito si può consultare il programma del mese (si può trovare anche su Facebook sulla pagina Louisiana Jazz Club). Per statuto il Louisiana Jazz Club ha la funzione di diffondere la musica Jazz, cioè di formare un pubblico di appassionati di jazz e di formare musicisti: è impossibile elencare quanti musicisti affermati sono "nati" al Louisiana e quanti genovesi sono diventati jazzofili in questi 55 anni di attività. Per questo motivo non ci sono formalità per associarsi e, per chi suona, di proporsi per salire sul palco. Oggi ci rivolgiamo ai giovani che vogliono dedicarsi al jazz, siamo quindi alla ricerca di studenti del Conservatorio, di scuole musicali, universitari, ecc. che intendano inserirsi nei nostri gruppi o che facciano parte di gruppi già formati e che intendano entrare a far parte del Jazz Club più famoso e prestigioso del nostro paese, per cui vogliamo fornire questa occasione a tutti coloro che intendono approfittarne. Chi è salito sul palco del Louisiana dal 1964 ad oggi? Impossibile elencare tutti, eccone alcuni: Chet Baker, Pepper Adams, Nat Adderley, Benny Bailey, Tim Berne, Paul Bley, Lillian Boutté, Ray Bryant, Billy Butterfield, Kenny Clarke, Jimmy Cobb, Al Cohn, Bill Coleman, Kenny Davern, Bud Freeman, Eddie “Lockjaw” Davis, Wild Bill Davis, Wild Bill Davison, Lou Donaldson, Kenny Drew, Bobby Durham, Harry “Sweets” Edison, Tal Farlow, Art Farmer, Bruce Forman, Bill Frisell, Richard Galliano, Benny Golson, Al Grey, Johnny Griffin, Steve Grossman, Scott Hamilton, “Captain” John Handy, Joe Venuti, Barney Kessel, Tom Harrell, Paul Jeffrey, Elvin Jones, Clifford Jordan, Robin Kenyatta, Oscar Klein, Jimmy Knepper, Freddie Kohlman, Oliver Lake, Harold Land, Yank Lawson, John Lewis, Victor Lewis, Joe Lovano, Willie Mabon, Barry “Kid” Martyn, George Masso, Jimmy McPartland, Mike Melillo, Eddie Miller, Little Br. Montgomery, Tete Montoliu, Paul Motian, Louis Nelson, Joe Newman, Albert Nicholas, Sal Nistico, Steve Potts, Don Pullen, Teddy Riley, Sammy Rimington, Sam Rivers, George Robert, Roswell Rudd, Bud Shank, Ralph Suttton, Lew Tabackin, Buddy Tate, Clark Terry, Mal Waldron, Bobby Watson, Bob Wilber, Ernie Wilkins, Teddy Wilson, Kai Winding, Cynthia Sayer, Allen Wachè, Bob Havens, Marc Masselin, Gianni Basso, Gianni Cazzola, Gil Cuppini, Franco D’Andrea, Giorgio Gaslini, Tiziana Ghiglioni, Gianni Coscia, Mattia Cigalini, Carlo Bagnoli, Guido Manusardi, Romano Mussolini, Luciano Invernizzi, Lucio Capobianco, "Papa" Fausto Rossi, Rossano Sportiello, Laura Fedele, Alfredo Ferrario, Lino Patruno, Claudio Perelli, Roberto Colombo, Marco Parodi, Enrico Rava, Massimo Urbani, Dado Moroni, Andrea Pozza, Bruno De Filippi, Vittorio Castelli, Luciano Milanese, Rodolfo Cervetto, Aldo Zunino, Felice Reggio, Cesare Marchini, Paolo Bonfanti, Gianni Ercole, Giampaolo Casati, Mauro Caligaris, Riccardo Zegna.

Il Logo

Il Logo

Dove siamo? In Via San Sebastiano 36 rosso.

Dove siamo? In Via San Sebastiano 36 rosso.

Direzione artistica e programmazione Jazz: Rodolfo Cervetto: rudydrum@yahoo.it  

InsoliTO Jazz Trio. Stefano Calcagno, Marco Parodi, Enrico Ciampini

Non è stato inserito alcun video

Non è stato inserito alcun video

Condividi questa pagina